Il settore sanitario è in continua evoluzione e crescita. E sebbene tu possa fornire un’offerta del tutto unica, insieme a un team eccellente e una proposta di valore, potresti comunque perdere il segno in assenza di una strategia di marketing basata sui dati. 

Ecco perché condivido alcune informazioni essenziali, derivate dal nostro ampio background nel marketing per le organizzazioni sanitarie e mediche. Probabilmente non sono necessarie importanti revisioni del modello di business, delle operazioni o del budget di marketing. Suggeriamo invece piccoli cambiamenti strategici che alla fine possono avere un impatto significativo.

Idea la tua strategia

Potrebbe sembrare difficile competere in un mondo in cui i grandi marchi si rivolgono al cliente con un elenco di centinaia di servizi medici. Tuttavia, vediamo organizzazioni più piccole e innovative e startup della salute digitale trovare modi efficaci per competere con questi giganti. Ci vuole un esperienza reale, un’ottima offerta e tattiche di marketing strategico. 

Per mantenere il flusso dei tuoi clienti, inizia conducendo un audit dei tuoi prodotti e / o offerte di servizi. Oltre ad acquisire una migliore comprensione della tua attività, avrai anche una migliore percezione dei personaggi del marketing, il tuo pubblico di destinazione, che alla fine diventeranno il punto focale delle tue attività di marketing.

Dai un’occhiata ai tuoi attuali pazienti / clienti per avere un’idea di chi sono:

  • Qual è l’età media?
  • Qual è il livello di reddito medio? 
  • Come ci pagano?
  • Quali sono le loro preoccupazioni principali?
  • Quali sono i loro obiettivi di vita?
  • Come consumano le informazioni?

Rispondendo a domande come queste, inizierai a costruire una base per la tua strategia di marketing per ottenere il massimo ritorno dal tuo investimento di marketing. Ad esempio, se scopri di avere un pubblico di maggioranza millennial, potresti considerare di pagare per il social media marketing e di costruire un sito web mobile-first. Al contrario, se il tuo pubblico è prevalentemente di generazione X, anche promuovere il tuo marchio tramite annunci di ricerca su Google e Bing è una buona idea.

Suggerimento: in generale, niente ti porterà nuove persone più velocemente di un brillante sito web che indichi chi sei, cosa fai e come possono trovarti. Prima di prenotare un appuntamento, oltre il 75% dei pazienti utilizza i motori di ricerca. Il tuo sito web dovrebbe comunicare chiaramente le tue offerte in modo da iniziare a posizionarti nelle pagine dei risultati dei motori di ricerca. 

Restringi la tua segmentazione

Dopo aver acquisito una comprensione più approfondita del tuo pubblico di destinazione, sarai in grado di iniziare a sviluppare una segmentazione più ristretta sia per le campagne pubblicitarie che per l’email marketing. Quando i team di vendita e marketing sono dotati di informazioni dettagliate, possono creare messaggi migliori per coloro che hanno maggiori probabilità di effettuare un acquisto. L’approccio dovrebbe essere incentrato sul mostrare alle persone come la tua soluzione ne trarrà vantaggio utilizzando una formulazione concisa e concisa.

Inoltre, è utile dotare il tuo team di marketing di dati demografici per un livello più profondo di segmentazione. Ad esempio, un paziente scarica una guida specifica sui tipi di oncologia da un magnete guida o un utente si registra per uno dei tuoi webinar sulla leadership di pensiero: ora puoi utilizzare tali informazioni per scopi di segmentazione. 

Mantieni il viaggio dell’acquirente sulla buona strada

La strada per fare una vendita alle strutture sanitarie è spesso lunga e dettagliata. I professionisti medici si aspettano informazioni complete e talvolta prove cliniche che dimostrino perché il tuo prodotto o servizio è la scelta giusta. Al contrario, quando le organizzazioni sanitarie vendono ai consumatori, è un viaggio incredibilmente personale che richiede empatia e produzione di vero valore. I marketer devono essere preparati in entrambe le situazioni.

Il processo di vendita B2B inizia probabilmente con un’e-mail iniziale ottimizzata per catturare l’attenzione di un professionista medico impegnato che probabilmente sta dando una rapida occhiata al proprio dispositivo mobile. La messaggistica e il design dovrebbero legarsi insieme, comunicando perché la tua particolare specialità è utile (cioè quale valore unico stai fornendo?). Un invito all’azione di qualità incoraggia quindi il lettore a fare il passo successivo. 

I team di marketing e vendita in genere ottengono risultati quando hanno le risorse per creare solide relazioni con gli operatori sanitari e guidarli attraverso questo lungo percorso di acquisto. Una strategia di marketing basata sui dati indica la strada verso campagne migliori. 

Crea contenuti significativi 

Sapevi che il contenuto premuroso è (ancora) re? Oltre il 20% degli utenti utilizza ad blocker , quindi posizionare un banner o un pop-up di fantasia non è sufficiente per attirare nuove persone verso le tue offerte chiave. In un mondo pieno di rumori promozionali, non è mai stato così difficile far sentire la tua proposta di valore. Che si tratti di suggerimenti e trucchi sull’utilizzo della telemedicina, nuove opzioni di diagnostica o notizie generali del settore, ogni contenuto educativo aumenterà la consapevolezza del tuo marchio e attirerà persone sul tuo sito web.

In questa fase, tenendo a mente la tua strategia e la segmentazione del pubblico, un content marketer può lavorare per portare le tue offerte al pubblico giusto al momento giusto. Ad esempio, se sei una clinica locale in un’area altamente popolata, i sintomi comuni e le parole chiave a coda lunga (come “come faccio a sapere se ho …”) saranno super efficaci. Se il tuo pubblico di destinazione si trova in un’area più complessa, prendi in considerazione la possibilità di concentrarti su parole chiave con un volume di ricerca elevato mentre paghi per annunci di ricerca per parole chiave più specifici. Ad esempio, sei uno studio familiare con sede ad Austin, in Texas. Consigliamo di creare contenuti e campagne di marketing attorno a parole chiave come “migliori cliniche familiari Austin”, “best family practice Texas” o “pediatra Austin list”. 

Suggerimento: ogni contenuto dovrebbe andare oltre il sito Web ed essere riutilizzato per piattaforme di social media, post degli ospiti e campagne e-mail.

Istituire approcci multicanale e punti di contatto con i clienti

La maggior parte delle persone non si converte alla prima interazione. Pensa all’ultimo acquisto che hai fatto. A meno che non fosse un pacchetto di gomme da masticare al tuo minimarket locale, probabilmente ci hai pensato. Potresti aver ricercato le tue alternative e complementari, considerato il ROI, discusso della sua necessità. Questo è vero per chiunque sia interessato alle tue offerte.

Per portare il tuo pubblico nella fase di considerazione, prendi in considerazione approcci di marketing multicanale come chatbot online, moduli di contatto della pagina di destinazione, pubblicità sui social media e interazioni di gruppo, retargeting digitale, email marketing e tattiche di consapevolezza del marchio offline standard. Tutto ciò che offre un’esperienza utente coerente e aumenta il coinvolgimento dei clienti è la chiave per il successo di una campagna di marketing sanitario.

Inoltre, valuta la possibilità di fornire al tuo pubblico più opzioni di touchpoint, dal sito web all’app mobile, per migliorare la loro esperienza e aumentare i tassi di coinvolgimento. Sebbene molte persone adorino contattare i chatbot, alcuni vanno direttamente su Facebook o Google per segnalare problemi con la tua attività. Mantieni aperte tutte le opzioni e mostra apprezzamento nei confronti dei tuoi clienti, e il risultato sarà ripagato.

Suggerimento: fornire informazioni di contatto sul tuo sito Web, incluso un numero di telefono, apporterà enormi vantaggi alle tue classifiche SEO e alla tua esperienza utente.

Crea messaggi unici per i social media  

È utile che uno dei tuoi manager dedichi un paio d’ore settimanali alla gestione delle tue pagine social rispondendo a commenti e messaggi e condividendo annunci. Tuttavia, probabilmente non è sufficiente per trasformare i visitatori in clienti. Ti consigliamo di creare un piano di marketing sanitario sui social media.

Un piano di marketing sociale di base include:

  1. Strategia: Obiettivi aziendali> Obiettivi dei social media che soddisfano gli obiettivi> KPI
  2. Organizzazione: calendario editoriale in linea con una più ampia strategia di contenuto> programma di pubblicazione> a pagamento vs organico 
  3. Creazione: contenuti abbinati a ciascun canale e segmento di pubblico. Esempi: contenuto visivo, domande e risposte in live streaming, basato su domande frequenti)
  4. Manutenzione: coinvolgimento continuo con follower e influencer, moderazione di canali e gruppi, ottimizzazione della pubblicità a pagamento

Molti professionisti sanitari si impantanano con le scartoffie, rendendo gli sforzi sui social media meno una priorità. Tuttavia, a nostro avviso, i social media rimangono una parte vitale della crescita aziendale. Diamo un’occhiata ai fatti:

  • Il 42% dei clienti utilizza i social media accanto a Google per visualizzare le recensioni relative alla salute ( PwC )
  • L’84% delle persone afferma che è più probabile che acquisti un prodotto o un servizio guardando il video promozionale di un marchio ( Wyzowl )
  • Il 24% dei pazienti guarda prima e dopo le immagini di altri pazienti ( PwC )
  • Il 70% dei millennial si fida degli influencer dei social media per raccomandazioni e consigli ( DMI )

Quest’ultimo punto spiega perché sempre più professionisti sanitari stanno facendo crescere le loro attività diventando leader di pensiero su Facebook, LinkedIn e Instagram. Considera l’idea di investire in attività di leadership di pensiero sui social media e di costruire relazioni con altri influencer che possono mostrare le tue offerte e comunicare i tuoi messaggi unici.

Riepilogo

Fondamentalmente, la tua strategia di marketing dovrebbe identificare e comprendere i driver del tuo pubblico e dei tuoi personaggi chiave. È così che puoi creare in modo efficace contenuti che soddisfino le loro esigenze.

La produzione di contenuti educativi concisi, da articoli di blog a brevi video esplicativi, è un ottimo modo per attirare nuove persone verso la tua attività. Ma prima, inizia assicurandoti che il tuo sito web sia (1) mobile responsive, (2) pulito e (3) comunichi la tua proposta di valore con un linguaggio semplice e diretto.

Infine, consigliamo il social media marketing per aumentare la consapevolezza del marchio e attirare nuovi clienti. Anche piattaforme di recensione come Facebook e Google dovrebbero essere considerate per controllare la narrativa su ciò che le persone dicono delle tue offerte online. Se eseguite correttamente, le campagne di social media marketing possono aumentare i tassi di coinvolgimento per il tuo prodotto sanitario.

Lascia un commento